Serie A2: colpaccio Rari, quadriennale per Michele Luongo

Il primo colpo di mercato dei giallorossi è di quelli da "novanta"

serie a2 colpaccio rari quadriennale per michele luongo
Salerno.  

Al termine della partita di gara "2" dei play off promozione persa in casa contro la R. N. Florentia, il presidente  Enrico Gallozzi aveva tranquillizzato e rincuorato tutto l'ambiente giallorosso con la frase: "ci riprovereremo, contateci". Ebbene, alle parole il presidente sta facendo seguire i fatti.  Il primo colpo di mercato dei giallorossi è di quelli da "novanta". A disposizione di mister Matteo Citro ci sarà nel roster della squadra rarinantina della prossima stagione agonistica il forte attaccante genovese, classe 1986, Michele Luongo, capocannoniere con 70 reti dello scorso torneo di serie A2, considerati entrambi i gironi. Luongo, la scorsa stagione nelle file dell’Arechi, ha siglato con il sodalizio giallorosso un contratto di durata quadriennale e ritroverà come compagno di squadra Andrea Scotti Galletta con il quale ha giocato nell'Acquachiara nel campionato di serie A1 stagione 2015/2016. Michele Luongo, padre di due bellissimi bimbi,  è sposato con la salernitana Raffaella De Benigno, ex giocatrice di A1 femminile e  vanta una lunga esperienza tra serie A1 e A2, categoria quest’ultima dove ha sempre fatto la differenza.

Sono tre le promozioni in serie A1 dell'attaccante ligure  che detiene anche il record di gol raggiunto in una stagione.  Queste le parole del presidente Enrico Gallozzi dopo la firma del contratto: "Un acquisto importante con un accordo a lungo termine che ci permette di consolidare la crescita del nostro settore pallanuoto. A Michele, con il quale in brevissimo tempo si è subito creato un rapporto umano eccellente, ho chiesto di mettere a disposizione della società la sua esperienza per dare esempio di professionalità e serietà. Sono contento della sintonia che si è subito creata e sono certo che i nostri risultati non potranno fare altro che migliorare". Vanno nella stessa direzione  le prime parole da rarinantino di Michele Luongo:

" Per me inizia un nuovo percorso.  Sono molto contento e entusiasta di iniziare questo rapporto duraturo con la Rari Nantes Salerno. Ringrazio  vivamente il presidente Gallozzi, il Ds Rampolla, l'allenatore Citro e tutta la società  per aver riconosciuto nella mia persona il profilo giusto per costruire un progetto importante e ambizioso. Metterò tutte le mie risorse,  energie e la mia esperienza a servizio della società, della squadra e dei tifosi".  "Michele - dice dal suo canto coach  Matteo Citro - è un giocatore di livello assoluto contraddistinto da tanta umiltà e tanta fame di raggiungere ancora traguardi e risultati importanti. È esattamente  il giocatore giusto che ci serviva". Artefice dell'ingaggio di Michele Luongo è stato il Direttore Sportivo Mariano Rampolla che appena avuto il sentore che il forte attaccante era libero da vincoli con la precedente società ha subito intavolato una trattativa chiusasi come visto  positivamente. "Luongo era il nostro primo obiettivo - dice Rampolla - ed è inutile dire che lo seguivamo da un po' di tempo. Ritengo che sia un giocatore di  categoria superiore e per lui parlano i suoi trascorsi.  Nell'annata appena conclusa è stato sicuramente il migliore nel suo ruolo della serie A2. Siamo molto soddisfatti anche perché grazie al presidente Gallozzi, Luongo si è legato alla nostra società per 4 stagioni". 

Redazione Sport