Salernitana-Bari, bellissima iniziativa dell'ESN Salerno

Tantissimi studenti sugli spalti, incontro con i calciatori granata e biancorossi

salernitana bari bellissima iniziativa dell esn salerno
Salerno.  

Salernitana-Bari, a prescindere dall'importanza della posta in palio, sarà un momento di grande festa per le due tifoserie, un autentico spot per il calcio. Sugli spalti facile prevedere la presenza di oltre 15mila spettatori (almeno 5mila in più se i granata sbancassero Vercelli), tutti uniti per rinnovare lo storico gemellaggio a prescindere da qualche polemica social scaturita dai noti fatti accaduti l'anno scorso e che hanno lasciato qualche strascico che non scalfirà la bellissima amicizia tra supporters granata e biancorossi. L'associazione ESN Salerno, attraverso una nota emessa sul web, ha comunicato quanto segue:

"ESN Salerno in occasione dell’incontro di calcio Salernitana – Bari porterà i suoi Erasmus allo Stadio Arechi per assistere al match e, per di più, ad alcuni di loro varrà data la possibilità di incontrare le due squadre, grazie alla collaborazione con l’addetto stampa della US Salernitana, Gianluca Lambiase. E, come se non bastasse, grazie alla collaborazione tra le due sezioni ESN di Salerno e Bari, sarà presente anche una delegazione Erasmus barese. Perchè?Perchè Bari e Salerno sono due città calcisticamente gemellate, un amore nato nel 1983 e mai tramontato. Quando al vecchio stadio “Vestuti” nacque un rapporto rinsaldatosi stagione dopo stagione. Bari e Salerno sono sinonimo di una stessa fede e di una passione genuina e viscerale, che si è consolidata nel tempo e che è esplosa a fine anni ’90 e negli anni 2000. Quando biancorossi e granata si incontrano è festa, soprattutto fuori dal rettangolo di gioco; una festa a cui ESN Salerno ha voluto partecipare al 100%.

Sarà un evento incredibile dove tifosi baresi, tifosi salernitani e studenti stranieri di nazionalità diverse si riuniranno per trascorrere una giornata all’insegna dello sport e del divertimento.E Martedì Erasmus Student Network Salerno ci riprova: il connubio Erasmus & Sport sarà ancora una volta protagonista, stavolta col valore aggiunto dell’unione dentro e fuori dal campo. Il risultato finale del match? Noi tifiamo Salernitana ma, a vincere, saranno senza dubbio il rispetto, l’amicizia e il divertimento.ESN Salerno è un’associazione non-profit composta di volontari ex-erasmus il cui principio fondante è ‘SHS’: Students Helping Students. Promozione del territorio, sostegno all’integrazione e sensibilizzazione sui temi sociali sono i baluardi che da ormai 5 anni animano un gruppo di ragazzi che non vuole rinunciare all’ambiente internazionale, a rendere ancora più indimenticabile quello che il programma Erasmus rappresenta da ormai trent’anni. Non a caso.. once erasmus, always erasmus!".

Diversi di loro, in accordo con le due società, avranno anche la possibilità di incontrare i calciatori prima dell'ingresso in campo e di ammirare la curva Sud dal prato dell'Arechi, una mattinata all'insegna della spensieratezza, del divertimento, dell'aggregazione e dei veri valori del calcio e della vita proprio come piace al presidente Marco Mezzaroma. Non è la prima volta che l'associazione mette in campo un'iniziativa del genere. Proprio il 25 aprile di due anni fa la nostra redazione, insieme ai lettori, donò ai ragazzi Erasmus quasi 50 biglietti per assistere alla partita tra Salernitana e Barletta, quella della matematica promozione in serie B dei granata. La speranza è che anche stavolta il risultato possa essere favorevole ai granata e, chissà, far da preludio a un'altra grande festa...

Redazione Sport

 

 

© Riproduzione Riservata   
condividi: