Al via la terza settimana di lavoro per l'Indomita maschile

Il bilancio del capitano Luca Morriello che punta in alto: "Possiamo lottare per il vertice"

al via la terza settimana di lavoro per l indomita maschile
Salerno.  

E’ iniziata la terza settimana di allenamento per l’Indomita maschile. Agli ordini del duo Pasquale Vitale-Alfonso Capriolo, la squadra prosegue brillantemente la marcia di avvicinamento ai primi impegni ufficiali della stagione. Tanto lavoro fisico, alternato a quello tecnico, in queste prime settimane per un organico decisamente rinnovato rispetto alla scorsa stagione. Diversi volti nuovi, che a breve saranno ufficializzati, ma anche alcune importanti conferme. Tra queste, il capitano Luca Morriello pronto a guidare con il suo palleggio la squadra cara alla presidente Maria Ruggiero verso una nuova stagione di vittorie e soddisfazioni. E’ proprio il palleggiatore biancoblu a fare un primo bilancio di queste prime sedute di allenamento di questa nuova stagione in cui l’Indomita vuole essere ancora protagonista come da tradizione e come avvenuto negli ultimi anni:

Il bilancio delle prime sedute è positivo

“Sicuramente il bilancio di queste prime sedute di lavoro è davvero molto positivo. Il gruppo è nuovo, considerato che siamo rimasti in pochi rispetto agli organici degli ultimi campionati. Ripartiamo però con grande entusiasmo: il gruppo sta crescendo, è un bel mix tra giovani e giocatori più esperti. Ci stiamo amalgamando bene, anche se siamo ancora agli inizi e inevitabilmente ci vuole un po’ di tempo”. E in fin dei conti il tempo non manca all’Indomita, considerato che il primo impegno ufficiale è in programma il 4 ottobre, in Coppa Campania alla Senatore contro il Vitolo Volley.

Il progetto è far crescere i nostri giovani

Una delle novità di questa stagione è invece rappresentata dal fatto che tanti giovani under 18 siano stati aggregati alla prima squadra: “Questa è stata una priorità della società. Quest’anno abbiamo deciso di dare il via a un progetto con l’indicazione precisa di far crescere i giovani di proprietà dell’Indomita. A loro fianco ci sono poi diversi giocatori esperti che sicuramente daranno una mano sia durante gli allenamenti sia durante le partite di coppa e campionato per far crescere i nostri ragazzi”. E poi con una stagione lunga e impegnativa, che prevede ben 36 gare di regular season, forze fresche sono indispensabili: “Rispetto alle stagioni precedenti quest’anno ci vuole una rosa più ampia e così abbiamo fatto noi valorizzando il settore giovanile. Poi con ben otto turni infrasettimanali è inevitabile fare il classico turnover”. Un’Indomita rinnovata ma pronta a essere protagonista: “Sono molto fiducioso e ottimista”- conclude capitan Morriello” – io credo che possiamo davvero dare battaglia per le prime posizioni”.

M.G.

Per leggere le notizie di attualità da Salerno e provincia CLICCA QUI