Salernitana, il punto sul calciomercato

Società al momento in stand by, dopo i primi movimenti di mercato

salernitana il punto sul calciomercato
Salerno.  

Mentre la Salernitana sgobba agli ordini di Colantuono nel ritiro di Cascia, la dirigenza granata è attiva sul mercato per piazzare quei 4-5 calciatori in uscita per assottigliare la rosa, come vuole il suo allenatore e, soprattutto per liberare parte della lista over 23. Finora dei calciatori “esperti” si registra la sola uscita di Gatto. Poi, per alleggerire la rosa è andato via Cicerelli al Pordenone e si sono acquisite le prestazioni di Simone Palombi. Troppo poco, sono necessari ulteriori movimenti in uscita e ovviamente in entrata. Fabiani è molto attivo in tal senso e con l'aiuto del suo stretto collaboratore Alberto Bianchi, che sta girando in lungo e in largo l'intero territorio nazionale, sta cercando di chiudere il cerchio attorno alle operazioni previste.

Smentite di rito a parte, è chiaro che l'obiettivo resta piazzare i calciatori che non fanno parte più del progetto, soprattutto se guadagnano troppo. Ma risulta chiaro che, proprio per quest'ultimo motivo, appare davvero difficile piazzarli, se non si compartecipa alla corresponsione degli emolumenti. E' altrettanto chiaro, che nel caso i calciatori non dovessero muoversi da Salerno, si farà di tutto per recuperarli sotto il profilo psicologico. Si tratta comunque di elementi che in Serie B sono in grado, volendo, di fare la differenza, almeno così si spera.

Su Francesco Della Rocca, a parte eventuali piste estere, c'è la Triestina di mister Sannino, che sarebbe contento di riabbracciare il centrocampista. Tra i partenti anche Giuseppe Rizzo. In un primo momento il centrocampista aveva praticamente raggiunto un accordo con la Sambenedettese di Eziolino Capuano: "È la nostra priorità, gli ho parlato e l’ho convinto, la sua volontà è di venire a San Benedetto. Se andremo in Serie B il suo contratto triennale che ha con la Salernitana sarà acquisito dalla Samb", le parole del vulcanico tecnico salernitano. E' chiaro che il calciatore preferirebbe una collocazione in cadetteria. Potrebbe partire anche Moses Odjer, ma come più volte sottolineato, il ghanese, pagato circa novecentomila euro non sarà svenduto. In attacco a Novara potrebbe finire Rodriguez, dopo essere tornato al Chievo Verona. Asmah tornerà all'Atalanta. Per quanto riguarda il mercato in entrata nel reparto avanzato difficilmente per ora arriverà qualcuno. Eventualmente se ne parlerà a fine mercato. Tutto risolto per Alessandro Bernardini, corteggiato da mezza serie B, il suo rinnovo è siglato. 

Il nome ricorrente è sempre quello di Andrea Cocco, classe '96 del Pescara. Escluso, almeno secondo le voci che trapelano da fonti vicine alla società, l'arrivo di Emanuele Calaiò ('82), da una vita accostato a ogni calciomercato alla Salernitana. Per la difesa, ribadito l'intereresse per il difensore centrale Michele Pellizzer ('89), contratto in scadenza con la Virtus Entella. A centrocampo sempre caldo il nome di Antonino Barillà, centrale classe '88, di proprietà del Parma. In alternativa c'è Marco Romizi ('90), che sta vivendo un momento difficile a Vicenza, società vicina al fallimento. Per il calciatore si potrebbe prospettare qualcosa di simile avvenuta in occasione dell'ingaggio di Popescu. 

Maurizio Grillo