Salernitana: contro il Palermo ultima occasione per molti

Contro i rosanero sarà l’ultima in granata per molti, esordio anche per Asmah ed Orlando?

salernitana contro il palermo ultima occasione per molti
Salerno.  

Si avvicina a grandi passi l’ultimo impegno stagionale ufficiale per la Salernitana. La sfida di venerdì sera all’Arechi contro il Palermo sarà l’epilogo di una stagione avara di soddisfazioni, ma che almeno ha visto i granata difendere la categoria senza troppi affanni. Da sabato però, bisognerà già programmare in vista del prossimo campionato, ed iniziare a delineare concretamente gli elementi in questa rosa che potrebbero far comodo. Per molti nell’attuale organico sarà l’ultima apparizione all’Arechi con la maglia granata. I reparti maggiormente rivoluzionati saranno sicuramente centrocampo ed attacco, senza escludere il fatto che si dovrà cercare ancora una volta un portiere all’altezza. Il reparto difensivo, invece, è bene o male delineato: con il rinnovo di Bernardini, e quello possibile di Tuia, serviranno solo alcuni accorgimenti, ma la buona base di partenza c’è. Chi ha compromesso la propria posizione in questo finale di stagione è Vitale, il quale ora non è più certo della sua permanenza. Nel caso in cui l’ex Ternana partisse, si dovrebbero cercare due profili sulla fascia mancina, anche perché quest’anno (escluso il riposizionamento di Pucino) non ci sono state vere e proprie alternative. Sulla carta Asmah sarebbe dovuto essere il rimpiazzo, ma fin ora il ghanese è sceso in campo solo con la maglia della Primavera, o in qualche amichevole: l’ultima quella di ieri vinta 10-0 contro il Centro Storico (gol di Asmah compreso). Per questo motivo venerdì Colantuono potrebbe decidere di concedere qualche scampolo di gara al difensore ventiduenne, almeno per fargli provare l’emozione di indossare la casacca della prima squadra all’Arechi in una partita ufficiale. Più o meno stessa situazione anche per Orlando, ma l’attaccante, però, ha dovuto lottare contro un serio infortunio, e l’esordio in granata potrebbe essere la giusta ricompensa alla sua tenacia. Per quanto riguarda le altre scelte di Colantuono lo scacchiere dovrebbe essere pressappoco quello visto a Foggia, con alcuni possibili avvicendamenti: Schiavi-Monaco in difesa e Odjer-Signorelli a centrocampo.

 

Simone Gallo