Salernitana, tutto su Castiglia e Memushaj

Da chiacchierata informale a trattativa: i dettagli

salernitana tutto su castiglia e memushaj
Salerno.  

In attesa che venga ufficializzato il rinnovo di Akpa Akpro, la società e la dirigenza granata proveranno a consegnare all'allenatore almeno due centrocampisti di spessore prima dell'inizio del ritiro di Rivisondoli. E' notizia di questi minuti che il ds Angelo Fabiani abbia in agenda un incontro con Mario Giuffredi, noto agente di calciatori, per parlare di Memushaj, in uscita dal Benevento e richiesto da molte società estere e di serie B; l'ingaggio superiore ai 400mila euro (ben oltre il tetto massimo imposto dalla proprietà) rappresenta un ostacolo non di poco conto, ma le cose potrebbero cambiare qualora se la Salernitana mettesse sul tavolo un contratto triennale con bonus ad obiettivi e in base al numero di presenze e gol realizzati. Si tratterebbe di un acquisto importantissimo, un giocatore che in questa categoria può spostare gli equilibri e che a Pescara, qualche torneo fa, fu determinante per la promozione in serie A. Non è da escludere che Memushaj possa essere inserito nell'ambito dell'affare Sprocati che, stando a quanto filtra, potrebbe essere girato in prestito al Benevento dalla Lazio fino al 30 giugno 2019. L'altro elemento che la Salernitana vorrebbe aggiungere all'organico è Luca Castiglia, forte centrocampista reduce da diverse stagioni alla Pro Vercelli e che quest'anno, in un'annata disastrosa per la sua squadra, ha segnato ben 9 gol in 36 presenze. Bravo nel tiro dalla distanza, negli inserimenti senza palla e nei tagli, Castiglia è richiesto da mezza serie B, ma quella di Salerno è una piazza che non si può rifiutare e la sensazione è che l'affare abbia ottime possibilità di andare in porto, anche in questo caso su base triennale. Tra i professionisti l'oramai ex Pro Vercelli ha totalizzato 236 presenze e 25 gol (ha giocato anche 2 gare in A con la Juventus), un palmares di tutto rispetto per un ragazzo di 28 anni.

Redazione Sport