La Città: Salernitana, idea Granoche

L'indiscrezione del quotidiano salernitano

la citta salernitana idea granoche
Salerno.  

Come abbiamo rimarcato nei giorni scorsi, da diversi anni a questa parte ci sono alcuni calciatori che vengono accostati alla Salernitana un anno sì e l'altro pure. Tra questi c'è sicuramente Granoche, attualmente in forza allo Spezia, ma desideroso di provare una nuova esperienza probabilmente all'estero salutando quell'Italia che gli ha permesso di togliersi diverse soddisfazioni e di segnare tantissimi gol. Nel 2015, quando sembrava imminente l'addio di Alfredo Donnarumma, la società di Lotito e Mezzaroma fu vicinissima ad acquistarlo, ma alla fine si virò con decisione- e con scarsissimi risultati- su Joao Silva riconfermando lo stesso Donnarumma ed affidando a Massimo Coda le chiavi del reparto offensivo. Stando a quanto riportato questa mattina dal quotidiano La Città, però, il discorso potrebbe riaprirsi in queste settimane. Detto no a Calaiò (che in B non scende per almeno 300mila euro a stagione, troppi per un calciatore non più giovanissimo) e Cacia ("I treni passano una volta sola a Salerno, il suo è passato l'anno scorso" disse Fabiani ai microfoni di Granatissimi), la dirigenza potrebbe dunque prendere in considerazione un profilo di grande esperienza, fisicamente forte, ma comunque destinato ad essere al pari di Bocalon una alternativa al tandem d'attacco titolare. La sensazione è che sia Granoche ad essersi proposto alla Salernitana che, dal canto suo, ha annotato il suo nome sul taccuino in attesa di risposte definitive della Ternana per Montalto e del Bari per Cissè, due principali candidati a vestire la maglia granata. Nel frattempo Granoche attende, corteggiato anche dalle neopromosse e dal Brescia, a caccia del sostituto di Caracciolo che potrebbe appendere le scarpette al chiodo dopo una lunga militanza.

Redazione Sport