Salernitana, occhi su un centrocampista under

Il calciatore è di proprietà della Samdporia

salernitana occhi su un centrocampista under
Salerno.  

Come abbiamo più volte rimarcato nel corso delle ultime settimane, la Salernitana rivoluzionerà completamente il centrocampo ripartendo, in pratica, soltanto da Akpa Akpro e dando il benservito a tutti coloro che, per motivi diversi, non sono riusciti a ritagliarsi uno spazio importante o che hanno tradito le attese. Ricci, Minala e Della Rocca sono già andati via, con Odjer si parlerà a breve e si cercherà di approfondire il discorso con il Livorno senza accettare contropartite tecniche, ma soltanto offerte dai 500mila euro a salire, Zito è separato in casa da marzo, ma è legato alla Salernitana ancora da un anno di contratto a cifre vicine ai 200mila euro e il braccio di ferro è ipotesi tutt'altro che da escludere. E così, in entrata, i movimenti saranno almeno 4: Castiglia e Altobelli piacciono alla dirigenza e l'accordo con la Pro Vercelli è stato trovato (restano da limare alcuni dettagli con i due calciatori, di natura economica e di durata contrattuale), Mazzarani ha firmato e può giocare anche mezz'ala in caso di necessita, Basha è quell'elemento che piace tanto a Colantuono perchè porterebbe in dote cattiveria agonistica, temperamento e capacità di ricoprire più ruoli. Non solo esperti, però, perchè la dirigenza ha messo gli occhi anche su qualche under che non solo non occuperebbe posti nella lista, ma che alzerebbe il tasso tecnico della rosa. Assodate le difficoltà ad arrivare al gioiellino della Juve Stabia Mastalli, la Salernitana avrebbe sondato il terreno con la Sampdoria per il classe 1996 Antonio Palumbo, titolare inamovibile quest'anno a Trapani e capace, pur giovanissimo, di collezionare già una cinquantina di presenze in serie B a Terni condite da 4 gol e sei assist, un palmares di tutto rispetto per un ragazzo che non ha ancora compiuto 22 anni. Dal punto di vista tecnico è una mezz'ala di piede sinistro abile ad abbinare entrambe le fasi, con un discreto piede ed un'ottima corsa. Rappresenterebbe la prima alternativa ai titolari pur potendo vantare una certa esperienza in categoria. A breve ci saranno sviluppi.

Redazione Sport