Bella iniziativa del settore giovanile, presente Mai Sola

Scario si colora di granata e accoglie tanti piccoli campioni

bella iniziativa del settore giovanile presente mai sola
Salerno.  

Grande soddisfazione per la società "Sporting Club" di Scario che, domenica scorsa, ha inaugurato ufficialmente con il "Summer Soccer Camp" la stagione calcistica estiva presso il centro sportivo di "Bosco" regalando a tifosi, appassionati, cittadini, affilati e soprattutto bambini una giornata all'insegna del divertimento, dell'aggregazione, dell'amicizia e della comune passione per lo sport. Bene ha fatto, dunque, la Salernitana ad aderire con entusiasmo partecipando al triangolare con una delegazione del settore giovanile guidato dal tecnico Alberto Mariani, professionista particolarmente apprezzato dalla dirigenza e dalla tifoseria e che quest'anno ha svolto un ottimo lavoro permettendo a due ragazzi di esordire in prima squadra. In rappresentanza della Salernitana c'era anche la responsabile Giovanna Capo, alla premiazione hanno invece preso parte anche il Sindaco e tanti esponenti dell'amministrazione comunale locale, felici per la mattinata di festa e per la sentita partecipazione di un gruppo di ragazzini che sogna, un giorno, di indossare la maglia granata e di essere protagonista in quello stadio che saltuariamente frequentano durante il campionato grazie alle belle iniziative dei mister e dei responsabili. A capo dell'organizzazione anche il club Mai Sola capitanato da Antonio Carmando che, alla nostra redazione, ha dichiarato quanto segue: "Fa sempre piacere essere presenti ad iniziative del genere, è importante che anche i giovani della Salernitana possano respirare il clima di affetto e di rispetto che c'è in provincia. A Scario i ragazzi hanno sempre ricevuto un'accoglienza fantastica e ringrazio tutti coloro che hanno contribuito a realizzare un evento del genere. La prima squadra? Noi siamo già in clima campionato, saremo a Rivisondoli per una decina di giorni a sostenere i nostri ragazzi. Siamo convinti che la società ci regalerà una squadra all'altezza, il mio auspicio è che arrivi un grande terzino sinistro e che si rinforzino centrocampo e attacco. Dobbiamo avere fiducia nella società e nella dirigenza, vogliamo un centenario in serie A". La manifestazione si è conclusa con un pranzo a base di prodotti tipici locali, un giro in barca per ammirare le bellezze di un posto magnifico e l'intervento di Giovanna Capo che ha ringraziato i presenti per la perfetta organizzazione. Il connubio, dunque, tra cultura, territorio, calcio, aggregazione e, ovviamente, Salernitana.

Redazione Sport