Rosina alza l'asticella: i play off un obiettivo alla portata

Conferenza stampa a Rivisondoli: "Mi sento bene, spero di dare il mio contributo

rosina alza l asticella i play off un obiettivo alla portata
Salerno.  

Primi propositi e proclami dal ritiro di Rivisondoli, dove la Salernitana ha iniziato a sudare agli ordini di mister Stefano Colantuono. Entusiasmo e voglia di lavorare, queste le parole d’ordine di Alessandro Rosina intervenuto in conferenza stampa. Il fantasista ha elogiato Colantuono, mister attento ad ogni dettaglio, ma anche la speranza di vivere una stagione personale migliore di quella mandata in archivio, soprattutto a livello di infortuni.

Alessandro Rosina ha detto di aver finalmente ritrovato se stesso, e vuole continuare a divertirsi e a divertire. Poi, le aspettative per il prossimo campionato: i play off, ha detto, sono un obiettivo alla portata.

L'ENTUSIASMO

“Iniziamo oggi un nuova annata con grande entusiasmo, voglia di lavorare e la prospettiva di ripartire nel migliore dei modi con una preparazione corretta e cercando di fare più allenamenti possibili perché è questo il momento per mettere benzina nelle gambe”. Con queste parole Alessandro Rosina è intervenuto questa mattina in conferenza stampa nel ritiro di Rivisondoli. “Mister Colantuono è una persona che ama il suo lavoro, ama stare a contatto con i giocatori sul campo ed è sempre presente. Sarà come sempre super attento ad ogni dettaglio per fare in modo che si possa costruire qualcosa di positivo e di importante giorno dopo giorno” ha aggiunto Rosina.

LE CONDIZIONI FISICHE

“Mi auguro di svolgere una preparazione giusta e di incappare meno in qualche infortunio che soprattutto l’anno scorso a livello tendineo del ginocchio mi ha frenato molto e non mi ha permesso di allenarmi sempre con la squadra. Quello che mi auguro è di poter stare bene, poi starà a me far vedere sul campo le mie qualità. Spero di ripartire da quella striscia di dieci partite fatte nel finale della scorsa stagione cercando di dare più continuità anche sotto rete. Sono contento di come ho concluso lo scorso campionato perché dopo un periodo abbastanza lungo e inusuale per me ero tornato a divertirmi sul campo e sono riuscito a ritrovare me stesso, giocavo con gioia e quando riesci a farlo senza dolore senti che puoi dare tutto”.

IL MODULO

“Non credo il mister voglia fossilizzarsi su un modulo unico anche perché sono le caratteristiche dei giocatori a volte a indirizzare verso un modulo piuttosto che un altro. Non so il mister con quale idea di gioco voglia partire ma di certo vorrà vedere giocatori pronti ad esprimere qualunque tipo di modulo”.

LE ASPETTATIVE

Rosina ha quindi concluso: “In questi anni abbiamo cercato di partire per migliorare sempre il risultato dell’anno precedente. Credo che quest’anno si possa lavorare per cercare di centrare i play-off”.

Redazione Salerno