Colantuono: "Non possiamo cambiare così tra casa e trasferta"

Il commento post-gara: l'atteggiamento di squadra non è piaciuto al tecnico della Salernitana

colantuono non possiamo cambiare cosi tra casa e trasferta
Salerno.  

"E' una sconfitta frutto di tanti aspetti e di un percorso in campo esterno che non riusciamo a rendere più fluido, migliore. Per un motivo o per l'altro, ci complichiamo sempre la vita". Ai microfoni del canale 696 TV OttoChannel, nel corso di OffSide Serie B, il tecnico della Salernitana, Stefano Colantuono, ha commentato così il ko rimediato dai granata sul campo del Cittadella con il risultato di 3-1. Alla rete subita nel primo tempo con firma Strizzolo, alla Salernitana non è bastato il pari momentaneo, realizzato da Rosina, subito in gol al rientro: "Abbiamo approcciato bene alla gara: una mezz'ora fatta bene. - ha spiegato l'allenatore capitolino - Avevamo trovato anche quella cattiveria che fuori casa a volte ci manca e che, invece, in casa riusciamo a trovare. Non capisco perché. Poi alla prima situazione abbiamo preso gol e poi la partita si complica. Poi sembravi ribaltarla. Fai l'1-1 e dopo pochi minuti prendi il secondo gol. Però anche lì non dovevamo cambiare atteggiamento. Dovevamo restare in partita perché i risultati possono cambiare. Il 3-1 è un regalo clamoroso da parte nostra. Non possiamo commettere queste ingenuità se noi vogliamo crescere e fare un campionato che ci vede costantemente nelle zone alte della classifica. Non possiamo regalare gol così e non possiamo sicuramente uscire dal campo dopo lo svantaggio. Credo che questa squadra non può far vedere che in casa ha un tipo di atteggiamento e fuori casa un altro. Bisogna lavorare molto su questo: bisogna cambiare sicuramente testa".

Redazione Sport