Indomita Salerno: quarto successo di fila

Non si fermala corsa dell'Indomita maschile che vince ad Eboli e vede il primato in classifica

indomita salerno quarto successo di fila
Salerno.  

Vola sempre più in alto l’Indomita maschile. A Eboli contro la New Volley Eburum, capitan Morriello e compagni conquistano la quarta vittoria consecutiva, la quinta in queste prime sei giornate di campionato. Seppur non brillando, la compagine biancoblu porta così a compimento la missione di tornare a casa con il massimo della posta in palio. A inizio gara con Morriello in regia, Manzo opposto, Carratù e Citro centrali, Petrosino libero ci sono Senatore e Sabatino di banda. Nonostante qualche alto e basso, nel corso del primo set l’Indomita impone il proprio gioco, concedendo poco agli avversari e chiudendo 25-17. Sia nel corso di questo parziale sia in tutta la sfida, i coach Capriolo e Vitale danno spazio anche a diversi elementi della panchina. Entrano a gara in corso Pagano e Rainone, al rientro e rispondono presente nel migliore dei modi. C’è spazio anche per gli altri due palleggiatori, Zucchi e Cafaro, all’esordio con la maglia dell’Indomita e per l’altro under 18 Brancaleone. Nel secondo set quando Eboli va anche avanti nel punteggio c’è maggiore equilibrio ma lo sprint finale è di marca Indomita, 25-23. Nel terzo set non c’è storia con l’Indomita che lascia 19 punti agli avversari e può festeggiare la vittoria. “Abbiamo giocato a sprazzi” – ha dichiarato coach Vitale al termine del match – “alternando errori grossolani con momenti di ottima pallavolo. L’importante è aver preso i tre punti ma dobbiamo lavorare e migliorare”. “Non è stata certamente la nostra miglior partita” – ha dichiarato, invece, coach Alfonso Capriolo – “siamo stati bravi a seguire alcune direttive, coprendo bene sugli avversari pericolosi, ma nel contempo abbiamo commesso troppi errori in ricezione. Basti pensare che praticamente abbiamo attaccato in primo tempo soltanto su free ball. Vorrei sottolineare le prove di Pagano, bravo in attacco e al servizio e di Rainone che in attacco è stato bravo, non sbagliando nulla, trovando sempre la soluzione giusta”. Con questi tre punti l’Indomita aggancia in vetta, in compagnia dell’Ischia, il Rione Terra Pozzuoli, impegnato oggi, domenica, contro il Pompei. E sabato prossimo alla Senatore arriva proprio la compagine flegrea, in una sfida che potrebbe valere il primato in classifica: “Sarà una gara sicuramente diversa da questa di Eboli. Affrontiamo una squadra che sbaglia davvero poco e per centrare il successo servirà ben altra prestazione”.

NEW VOLLEY EBURUM EBOLI - INDOMITA SALERNO 0-3

(17-25, 23-25, 19-25)

EBOLI: Costabile, Ferullo, Fulgione, Gallotta A., Gallotta D., Giandomenico, Giarletta, Lorenzo,

Percopo, Poto, Vecchione, Visconti, Pisciotta (L). All. Sgritta.

INDOMITA SALERNO: Brancaleone, Cafaro, Carratù, Citro, Manzo, Morriello, Pagano,

Rainone, Sabatino, Senatore, Zucchi, Petrosino (L1), Capriolo (L2). All. Vitale.

Arbitro: Risi di Salerno

I risultati della sesta giornata: Vitolo Volley-Ischia Pallavolo 1-3, Sacs Napoli-Atripalda 3-1, Azzurra Volley-Pianura Volley Club 3-1, Elisa Volley Pomigliano-Folgore Massa 3-1, Eboli-Indomita Salerno 0-3. Oggi Nola Volley-San Paolo, Colli Aminei-Sparanise, Volley World-Romeo Normanna, Rione Terra-McDonald’s Pompei

La classifica: Rione Terra Pozzuoli, Ischia e Indomita 15, Volley World 14, Atripalda, 12, Colli Aminei 11, Sacs Napoli 10, Pompei e Azzurra Volley 9, Nola 8, Sparanise e Folgore Massa 7, Pianura e Pomigliano 6 San Paolo 4, Vitolo ed Eboli 1, Romeo Normanna 0

 

M.G.